NUOVO PORTALE PER LA COMUNICAZIONE DEI LAVORATORI AUTONOMI OCCASIONALI

Gentili Clienti,

in riferimento all’obbligo di legge di comunicazione dei lavoratori autonomi occasionali (rif. nostra newsletter del 1 marzo 2022), il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali informa che da lunedì 28 marzo 2022 alle ore 10:00, sarà disponibile una nuova applicazione sul sito servizi.lavoro.gov.it, per inviare la comunicazione obbligatoria dei rapporti di lavoro autonomo occasionale, introdotta dall’art. 13 del Decreto Legge 21 ottobre 2021, n. 146, convertito con modificazioni in Legge 17 dicembre 2021, n. 215. Tale applicazione sarà accessibile ai datori di lavoro e tutti i soggetti abilitati tramite SPID e/o CIE.

Come già detto nella precedente newsletter, Vi ricordiamo che i lavoratori occasionali sono considerati lavoratori per la sicurezza sul lavoro in base all’art. 2 D.lgs. n. 81/2008.
Quindi tutte le aziende che usufruiranno di tale tipologia di contratto, dovranno:

  1. redigere/aggiornare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR): pena l’immediata sospensione dell’attività con sanzione di euro 2.500,00 ed ulteriore ammenda fino a euro 4.914,03;
  2. inviare a visita medica i lavoratori: pena ammenda fino a euro 4.914,03;
  3. erogare idonea Formazione per i Lavoratori: pena l’immediata sospensione dell’attività con sanzione di euro 300,00 a lavoratore ed ulteriore ammenda fino a euro 5.699,20 e/o arresto fino a 4 mesi.